Country by country reporting: primo invio entro il 31 dicembre 2017

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

Si avvicina il primo appuntamento per il Country by Country reporting: le società controllanti capogruppo di multinazionali o, in alternativa, le società controllate, ricorrendo specifiche condizioni, devono comunicare all’Agenzia delle Entrate entro il 31 ottobre - nel modello Redditi 2017, quadro RS, rigo RS268 - i dati dei soggetti tenuti alla presentazione del CbC reporting; l’eventuale successiva presentazione all’Amministrazione finanziaria del modello di rendicontazione Paese per Paese è fissata per il 31 dicembre 2017. Per la prima reportistica CbC, il successivo scambio di informazioni tra autorità fiscali è previsto entro 18 mesi dalla fine del periodo d’imposta oggetto di report, anziché entro il termine ordinario di 15 mesi.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.