AMBITO LEGALE

Usufrutto su azioni e diritti economici: la nuova massima del Consiglio Notarile del Triveneto

12/12/2017 -  Cristina Cengia

Nell’ambito degli interventi recentemente espressi dal Consiglio Notarile del Triveneto, particolare attenzione è stata posta sul tema dell’usufrutto su azioni di S.p.A. Di seguito ...

Leggi di più

La Commissione europea verso una proposta legislativa di armonizzazione per l’abbattimento delle barriere allo sviluppo cross-border del crowdfunding

30/11/2017 -  Cristina Cengia

Lo scorso 27 novembre si è conclusa la consultazione pubblica avviata dalla Commissione europea che, entro il primo trimestre del 2018, presenterà una proposta legislativa per la regolam...

Leggi di più

Collegio sindacale di s.p.a.: poteri, doveri e responsabilità

28/11/2017 -  Cristina Cengia

Il Collegio sindacale costituisce, nel sistema tradizionale delle società per azioni, l’organo di controllo interno. Tale organo può essere definito come l’insieme delle stru...

Leggi di più

AMBITO FISCALE

Tax free shopping: dal 1° gennaio 2018 obbligo di fattura elettronica

14/12/2017 -  Roberta De Pirro

Dal 1° gennaio 2018 diventa obbligatorio emettere fatture in formato elettronico per il tax free shopping. Attraverso il sistema OTELLO dell’Agenzia delle Dogane sarà possibile digita...

Leggi di più

Frodi gravi IVA: la sentenza Taricco si arresta solo davanti alla legalità

06/12/2017 -  Roberta De Pirro

In caso di frodi gravi in materia di IVA, la sentenza Taricco incontra il solo limite della legalità. Nella sentenza relativa alla causa C-42/17, depositata il 5 dicembre 2017, la Corte di Gius...

Leggi di più

Partecipazioni qualificate e nuovo regime di tassazione degli utili: attenzione alle riserve

04/12/2017 -  Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

Nuovo regime di tassazione per i redditi di capitale percepiti da persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa in relazione al possesso di partecipazioni...

Leggi di più

Tax free shopping: dal 1° gennaio 2018 obbligo di fattura elettronica

14/12/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Dal 1° gennaio 2018 diventa obbligatorio emettere fatture in formato elettronico per il tax free shopping. Attraverso il sistema OTELLO dell’Agenzia delle Dogane sarà possibile digitalizzare il processo per ottenere senza perdite di tempo il visto doganale di uscita della merce dal territorio comunitario, basandosi su una analisi del rischio che tiene conto delle caratteristiche oggettive e soggettive delle richieste presentate. Mancano ancora, tuttavia, le disposizioni di attuazione, che dovranno essere adottate congiuntamente dall'Agenzia delle Dogane e dall'Agenzia delle Entrate. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per...

Usufrutto su azioni e diritti economici: la nuova massima del Consiglio Notarile del Triveneto

12/12/2017 -  Cristina Cengia

Corporate, Finance e Capital Market

Nell’ambito degli interventi recentemente espressi dal Consiglio Notarile del Triveneto, particolare attenzione è stata posta sul tema dell’usufrutto su azioni di S.p.A. Di seguito si riporta la massima H.I.27 elaborata dal Consiglio: “L’art. 2352 c.c. disciplina soltanto l’attribuzione dei diritti amministrativi nel caso di usufrutto sulle azioni disinteressandosi di quelli economici. Stante tale carenza si deve ritenere che all’usufruttuario di azioni spettino i diritti economici previsti dalla disciplina generale, cioè il diritto a percepire i frutti civili di cui all’art 984 c.c. Nel caso delle azioni societarie, hanno natura di fru...

Frodi gravi IVA: la sentenza Taricco si arresta solo davanti alla legalità

06/12/2017 -  Roberta De Pirro

Contenzioso tributario

In caso di frodi gravi in materia di IVA, la sentenza Taricco incontra il solo limite della legalità. Nella sentenza relativa alla causa C-42/17, depositata il 5 dicembre 2017, la Corte di Giustizia UE ha concluso che l’obbligo di tutelare gli interessi comunitari, previsto dall’art. 325, paragrafo 1 e 2, del TFUE, deve essere conciliato con il principio della legalità dei reati e delle pene; pertanto nel caso di frodi IVA gravi i giudici nazionali, nella specie italiani, non sono tenuti a disapplicare le norme sulla prescrizione se esse si pongono in contrato con tale principio. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipso...

Partecipazioni qualificate e nuovo regime di tassazione degli utili: attenzione alle riserve

04/12/2017 -  Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

Consulenza tributaria e tax compliance

Nuovo regime di tassazione per i redditi di capitale percepiti da persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa in relazione al possesso di partecipazioni qualificate. Dal 1° gennaio 2018, non ci sarà più alcuna distinzione tra partecipazioni qualificate e non qualificate. A rigore, l’art. 88 della legge di Bilancio per l’anno 2018 equipara, semplificando, i livelli di imposizione sostitutiva, eliminando il discrimen tra possesso delle due tipologie di partecipazioni. Ma cosa succede alle riserve di utili formatesi fino a tale data? È necessario fare attenzione alla data di distribuzione. Fino al 2022 valgono ...

Dopo il Tax day è tempo di ravvedimento

02/12/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

È appena passato il 30 novembre, tax day in cui scadevano una serie di adempimenti comunicativi e di versamento, ed è già tempo di pensare a come rimediare a eventuali errori o omissioni. Sanzioni ad hoc sono previste per l’invio telematico dei dati relativi alle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel terzo trimestre 2017; in caso di mancato versamento del secondo acconto delle imposte, ritorna ancora una volta in auge il ravvedimento operoso. Note più dolenti, invece, per le ipotesi di mancato pagamento della terza rata in caso di adesione alla voluntary disclosure bis ovvero della seconda rata prevista in caso di rottamazione delle liti: si decade in a...

La Commissione europea verso una proposta legislativa di armonizzazione per l’abbattimento delle barriere allo sviluppo cross-border del crowdfunding

30/11/2017 -  Cristina Cengia

Corporate, Finance e Capital Market

Lo scorso 27 novembre si è conclusa la consultazione pubblica avviata dalla Commissione europea che, entro il primo trimestre del 2018, presenterà una proposta legislativa per la regolamentazione del settore del crowdfunding e del P2P lending in ambito europeo.Scopo dell’iniziativa è quello di migliorare il funzionamento del mercato interno mediante lo sviluppo di mercati finanziari alternativi fornendo nuove opportunità per gli investitori tramite lo sfruttamento delle sempre maggiori opportunità apportate dal FinTech, rafforzando così ulteriormente la realizzazione di un mercato unico dei capitali.Il progetto della Commissione mira a contrast...

Collegio sindacale di s.p.a.: poteri, doveri e responsabilità

28/11/2017 -  Cristina Cengia

Corporate, Finance e Capital Market

Il Collegio sindacale costituisce, nel sistema tradizionale delle società per azioni, l’organo di controllo interno. Tale organo può essere definito come l’insieme delle strutture e delle procedure interne alla società volte a garantirne il funzionamento in un’ottica di trasparenza informativa e correttezza gestionale. Il Collegio sindacale deve essere in grado di vigilare con professionalità ed indipendenza sulla adeguatezza e razionalità del complessivo assetto interno. Il presente contributo è incentrato sull’analisi dei doveri, poteri e responsabilità del Collegio sindacale con esclusivo riferimento alle S...

Voluntary disclosure: terza rata in scadenza

28/11/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Contribuenti alla cassa entro il 30 novembre 2017: è in scadenza il termine per il versamento della terza e ultima rata per quanti hanno aderito alla voluntary disclosure bis, la seconda edizione della procedura di collaborazione volontaria, decidendo di autoliquidare l’importo dovuto. Il D.L. n. 193/2016, infatti, riconosce ai contribuenti la facoltà di autoliquidare l’importo dovuto, senza più porre tale onere a carico dell’Amministrazione finanziaria. Attenzione, però, a fare bene i conti: l’Agenzia delle Entrate ha tempo fino al 31 dicembre 2018 per verificarne la correttezza ed irrogare le sanzioni. La lettura integrale dell'articolo &...

Assegno di mantenimento: è possibile determinarlo in “misura fissa”?

24/11/2017 -  Laura Catania

Diritto di famiglia

È legittimo stabilire l'importo dell'assegno di mantenimento in misura fissa, comprensiva anche delle spese straordinarie?La risposta è negativa in base agli artt. 147 e 315-bis c.c.. Ciascuno dei genitori ha, infatti, un dovere autonomo, e concorrente con quello dell’altro, di provvedere al mantenimento della prole in ragione delle proprie sostanze (Cass. civ. n. 11414/2012); dovere che non cessa né allo scioglimento del vincolo matrimoniale o al termine della convivenza (Trib. Palermo, n. 1111/2009), né al raggiungimento della maggiore età del figlio (Cass. civ. n. 24424/2013; Cass. civ. n. 1830/2011; Cass. civ. n. 22909/201...

Registro, interpretazione degli atti: norma di carattere novativo o interpretativo?

24/11/2017 -  Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

Consulenza tributaria e tax compliance

La legge di Bilancio 2018 contiene un significativo intervento sull’impianto normativo in materia di “interpretazione degli atti” ai fini dell’imposta di registro. La modifica solleva interrogativi non di poco conto per i contribuenti, cui servono risposte adeguate sulla natura giuridica e sull’ambito di applicazione temporale della nuova formulazione dell’art. 20 TUR, per anni interpretata come norma antielusiva sia dalla giurisprudenza di merito sia da quella di legittimità. Ad esempio: si tratta di una norma interpretativa o novativa? La disposizione ha o meno efficacia retroattiva? Trova applicazione anche con riferimento ai contenziosi pendent...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Legal & Privacy

La presente informativa descrive le modalità con cui lo Studio Legale e Tributario Morri Rossetti e Associati (di seguito Morri Rossetti) tratta i dati personali degli utenti in relazione all’utilizzo del sito www.mralex.it. Morri Rossetti opera in conformità a quanto è previsto dal D.lgs. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali.

Titolare del trattamento
Il titolare del trattamento dei dati personali relativi al presente sito è Morri Rossetti, con sede in Piazza Eleonora Duse, 2, 20122 – Milano. Per tutte le questioni attinenti la presente Privacy Policy, il titolare può essere contattato attraverso l’indirizzo di posta elettronica: info.privacy@mralex.it.

Categorie, natura e finalità dei dati trattati
Morri Rossetti tratterà alcuni dati personali degli utenti che interagiscono con i servizi web del Sito.

Dati di navigazione
Si tratta di dati di navigazione che i sistemi informatici acquisiscono automaticamente durante l’utilizzo del sito, quale l’indirizzo IP, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), nonché i dettagli delle richieste inviate al server del Sito, e che ne rendono possibile la navigazione.
I dati di navigazione potranno altresì essere utilizzati per compilare statistiche anonime che permettono di comprendere l’utilizzo del Sito e di migliorare la struttura dello stesso.
Resta inteso che i dati di navigazione potranno eventualmente essere utilizzati per l’accertamento di attività illecite, come in casi di reati informatici, a danno del sito.
Dati forniti dall’utente.
L’eventuale invio di comunicazioni ai contatti indicati sul sito comporta l’acquisizione dell’indirizzo e-mail e degli ulteriori dati personali contenuti nella comunicazione.

Natura facoltativa del conferimento dei dati
Gli utenti sono liberi di fornire dati personali indicati in contatti e/o comunicazioni a Morri Rossetti. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ricevere risposte.

Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati, con logiche strettamente correlate alle finalità stesse, e per il periodo di tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Le informazioni raccolte sono registrate in un ambiente sicuro.

Ambito di comunicazione dei dati
I dati personali saranno trattati dal personale incaricato di Morri Rossetti ed eventualmente dai suoi professionisti. I dati personali potranno inoltre essere trattati da terzi, fornitori di servizi esterni (ad es. per assistenza tecnica), che tratteranno i dati in conformità allo scopo per cui i dati sono stati in origine raccolti.

Diritti dell’interessato
L’interessato, ai sensi dell’art. 7 del Codice Privacy, ha diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali, anche se pertinenti allo scopo della raccolta, nonché al trattamento di dati personali a fini di invio di comunicazioni promozionali per il compimento di ricerche di mercato.



UTILIZZO DEI COOKIE
In qualunque momento è possibile disabilitare i cookies presenti sul browser; quest'opzione potrebbe limitare molte delle funzionalità di navigazione del sito.

 

ISTRUZIONI DISABILITAZIONE COOKIES DAI BROWSERS
Se si utilizza Internet Explorer
In Internet Explorer, fare clic su "Strumenti" poi "Opzioni Internet". Nella scheda Privacy, spostare il cursore verso l'alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentire a tutti i cookie, e quindi fare clic su OK.

Se si utilizza il browser Firefox
Vai al menu "Strumenti" del browser e selezionare il menu "Opzioni" Fare clic sulla scheda "Privacy", deselezionare la casella "Accetta cookie" e fare clic su OK.

Se si utilizza il browser Safari
Dal Browser Safari selezionare il menu "Modifica" e selezionare "Preferences". Clicca su "Privacy". Posizionare l'impostazione "cookies Block" sempre "e fare clic su OK.

Se si utilizza il browser Google Chrome
Fai clic sul menu Chrome nella barra degli strumenti del browser. Selezionare "Impostazioni". Fare clic su "Mostra impostazioni avanzate". Nella sezione "Privacy", fai clic sul pulsante "Impostazioni contenuti". Nella sezione "Cookies", selezionare "Non consentire ai siti per memorizzare i dati" e di controllo "cookie di blocco e di terze parti i dati sito", e quindi fare clic su OK.
Se usi un qualsiasi altro browser, cerca nelle Impostazioni del browser la modalità di gestione dei cookies.

DEFINIZIONI
I cookie sono piccoli file di testo generati dalle pagine web che vengono visitate e contengono i dati relativi alle sessioni di navigazione che possono poi essere utili più avanti al sito web. I dati fanno sì che la pagina web possa mantenere in memoria informazioni importanti da pagina a pagina di navigazione e che si possano analizzare le interazioni dell’utente con il sito web.
I cookie sono essenziali per il funzionamento di internet e apportano numerosi vantaggi alla navigazione, per la presentazione di servizi interattivi, rendendo più facile la navigazione e la usabilità del sito web.

TIPOLOGIE DI COOKIE
In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie possiamo distinguere diverse categorie:

▪ Cookie strettamente necessari. Si tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito e sono utilizzati per gestire il login e l'accesso alle funzioni riservate del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di lavoro (chiuso il browser vengono cancellati).

▪ Cookie di analisi e prestazioni. Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi.
Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

▪ Cookie di profilazione. Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione. Il presente sito non utilizza questi cookies.

GESTIONE DEI COOKIE
L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.
Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie.

INFORMAZIONI E DATI DEL SITO
Lo Studio Legale e Tributario Morri Rossetti e Associati opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo, si precisa inoltre che gli stessi:
- non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale
- non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio ed all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.
I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva dello Studio Legale e Tributario Morri Rossetti e Associati.
Ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, la comunicazione e diffusione al pubblico dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione dello Studio Legale e Tributario Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni